Full Optional… On Demand!

Anche un impianto complesso come quelli installati sulle Mercedes di ultima generazione può essere un’ottima sfida per noi.
Il nostro cliente Emilio rimpiangeva l’optional dei fari Bi-Xenon adattivi sulla sua mercedes GLK del 2016 e, dopo averli acquistati, si è accorto che non è sufficiente installarli per farli funzionare.

Si è affidato a noi che, dopo aver aperto i nuovi gruppi ottici, ci siamo armati di multimetri, carta, penna e tanta pazienza abbiamo creato uno schema su carta dei fari Bi-Xenon che sono dotati di Luci diurne e Frecce a LED, per capire come poterli accendere senza l’apparentemente irrinunciabile segnale CanBus dell’auto.

Elettronica su misura

Le centraline (Moduli Driver) per I LED di serie non erano presenti nei fari ed abbiamo preferito che fosse così; decisa la Roadmap da seguire per la riuscita del progetto, abbiamo creato un master per quelle che sarebbero diventate le schede di gestione definitive.

La decisione è stata semplice quanto rivoluzionaria: creare un’elettronica di gestione per ogni faro che integrasse Driver per LED, Modulo per indicatori di direzione, generatore onda quadra per le differenti intensità di luce, circuito OR per lo spegnimento delle luci diurne all’inserimento della freccia e circuito per lo spegnimento degli errori sul computer di bordo.
Il risultato è un vero capolavoro, la madre di tutte le elettroniche: una scheda dal peso di quasi 300gr, progettata e costruita tutta da RD Custom, capace di correnti stabili ed una protezione eccellente dei delicati LED installati nel faro della Mercedes GLK.

Per pilotare questi LED è stato necessario generare correnti altissime (1-2 Ampere) a tensioni comprese tra i 25 ed i 50 volt, garantendo comunque un output della ECU stabile e pulito.

Un proiettore molto particolare

Ma quando è stato il momento di festeggiare ci siamo accorti di un ulteriore problema: i proiettori Xenon D1S installati di serie non sono dei classici Bi-Xenon, bensì dei proiettori con controllo dell’output luminoso che anziché essere dotati di una elettrocalamita per l’abbagliante, hanno al loro interno una camma mossa da un motorino passo-passo che, a seconda della sua posizione, blocca o permette la luce su diverse porzioni di strada.
Il fascio di luce può essere controllato in forma e profondità al fine di ottenere sempre il massimo consentito senza creare fastidio agli altri automobilisti.

I connettori non sono tutti uguali

E come fare con il connettore principale del faro? Semplice! Abbiamo acquistato un faro Alogeno come quello installato in origine sulla Mercedes GLK di Emilio, creato lo schema dei PIN e, tramite appositi attrezzi, fatto combaciare le posizioni del faro Bi-Xenon con quelle del faro Alogeno.

Ci siamo quasi! Connettori innestati, Ballast Xenon inserite nei fari, una coppia di fantastiche lampade Osram CBI D2S… e via ad illuminare le strade!

Anche i Bi-Xenon della Mercedes GLK sono stati installati con successo.
Ci vediamo al prossimo Retrofit!

 

Non esitare a farci qualsiasi domanda, dalla più tecnica alla più banale, siamo qui per aiutarti!

 

Altri Articoli

Riparazione Fanale SSangYong Rexton

Sin dall'introduzione della tecnologia LED per l'illuminazione automotive ci siamo abituati velocemente a vedere auto…

Ripristino fari Mercedes Benz E300

Quanto spesso capita di vedere un faro "ingiallito" o rovinato? Oggigiorno sono sempre di più…

Riparazione quadro strumenti Fiat 500

Spesso anche i componenti OEM più collaudati ed affidabili, se prodotti in serie, possono presentare…

Riparazione LED Aston Martin Cygnet

La storia dell’automobilismo ci ha regalato molte storie avvincenti e molte “perle” che ci hanno…

I nostri orari

Lunedì
CHIUSO
Martedì
09:00 - 12:30
14:30 - 18:30
Mercoledì
09:00 - 12:30
14:30 - 18:30
Giovedì
09:00 - 12:30
14:30 - 18:30
Venerdì
09:00 - 12:30
14:30 - 18:30
Sabato
09:00 - 12:30
Domenica
CHIUSO